Home » WorkArt

Nasce così WorkArt, Place of Senses, un progetto che raccoglie intorno ai tavoli di un one-day workshop studenti (di design, architettura, exhibit, arte) per affrontare, assieme ad esperti e tutor, il tema del “mettere in mostra”. Esibire vs esibisco. Un confronto tra immagini e lontane suggestioni che divengono percorsi, evidenziando e narrando (anche agli occhi di un profano) quelle similitudini e quelle differenze che accompagnano l’interpretazione di un concetto: visioni dell’opera / spazio della visione. Uno storyboard dove i progetti diventano raffigurazioni di una racconto da seguire girando le pagine, accostando le immagini una all’altra. Contrasti visivi che permettono di costruire una trama più ampia realizzata con fili diversi che, intrecciandosi, danno vita ad un ordito, una trama, un significante. Una riflessione estemporanea sul rapporto uomo / artefatto / spazio, memoria ed innovazione.

INTERVENTI IN APERTURA
Max Pinucci
curatore e coordinatore Crea©tivity
Emanuele Amodei
direttore Palazzo Spinelli per l’Arte e il Restauro
Manrico Ferrucci
vicepresidente Fondazione Piaggio

KEYNOTE/BRIEFING
Francesco Ciulli
architetto, light designer

COORDINATORE
Angelo Minisci

TUTOR
Silvia Masetti
Matteo Romboli


 


PROGRAMMA WORKART
 

10.30
Apertura e Keynotes (Saletta Rosi)

11.30
WorkArt (workshop di Crea©tivity)

17.30
Chiusura e debriefing (Saletta Rosi)

18.00
Conclusioni

PREMIAZIONE
La premiazione avverrà a Crea©tivity presso il Museo Piaggio
durante il Pecha Kucha Night il giorno 22 novembre, ore 21.00